01.04.2020 Prestatori

Ottenere finanziamenti con il social lending oggi è ancora più semplice

Come riporta il Corriere della Sera, grazie all'Open Banking i tempi di erogazione del social lending possono arrivare a 24 ore. 

La semplificazione introdotta dalla normativa Psd2, in particolar modo per quanto riguarda l'Open Banking, ci ha dato la possibilità di rendere molto più semplice e rapido richiedere un prestito attraverso la nostra piattaforma, garantendo a tutti la possibilità di richiederlo anche in questo particolare momento storico, senza alcun bisogno di recarsi in banca o presso altri sportelli

Il Social Lending di Prestiamoci è all'avanguardia per scelta

Come sottolinea il Corriere della Sera in un recente articolo, Prestiamoci è stata la prima piattaforma di social lending a utilizzare l'Open Banking, attraverso un accordo con Crif, per semplificare e snellire la procedura di richiesta di un prestito.

Grazie a questo accordo oggi, come abbiamo visto, è possibile fare tutto direttamente da casa, semplicemente autorizzando Prestiamoci a interfacciarsi con la banca per le finalità legate all'operazione. 

L'adozione di questa possibilità ribadisce ancora una volta la natura smart di Prestiamoci, che fin dalla sua nascita ha sempre fatto della tecnologia uno dei suoi punti di forza.

I vantaggi dell'Open Banking

Sostanzialmente, permettere a Prestiamoci di interfacciarsi direttamente con il sistema bancario ha due ricadute positive. La prima e più immediata è quella di non richiedere alcun passaggio del richiedente con la banca, cosa che invece avviene con i fornitori tradizionali. Ma soprattutto, la possibilità di accelerare il processo, come abbiamo visto. 

Tutti vantaggi che sono destinati a rinforzare il trend positivo del Social Lending, anche questo sottolineato dal Corriere. 

Ricordiamo che Prestiamoci ha superato la quota dei 26 milioni di euro da inizio attività; il 2019, in particolare, si è concluso con il superamento degli 8,7 milioni di euro di erogato.

Anche il portafoglio finanziato ha segnato una crescita considerevole, passando da 12,1 a 18 milioni

Prestiamoci è pronta al futuro. Da sempre

Un contributo importante alla crescita è stato dato da Presticasa, uno dei numerosi prodotti di Prestiamoci dedicato a esigenze specifiche. L'attenzione per i bisogni delle persone qui e ora. Lo abbiamo dimostrato lanciando l'iniziativa (P)Resta a casa, finalizzata proprio all'azzeramento della burocrazia. Ma Prestiamoci non si ferma, nonostante la situazione contingente, e presto arriveranno altre novità per supportare l'economia in questo momento difficile. 

Hai bisogno di aiuto?
Richiedenti: 342 9992168 / 0235948784 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00 - Prestatori: 346 1206700 / 02 35948791 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00