24.07.2019 Prestatori

La casa dei sogni non è più un miraggio

Con Presticasa integri il mutuo per affrontare serenamente le prime spese e usufruire del bonus fiscale.

Perché non c’è solo l’acquisto ma anche gli arredi, la ristrutturazione, il notaio, l’agente immobiliare e molto altro per realizzare la Casa dei Sogni. 

«Piccola, ma sufficiente per me, e non soggetta a nessuno; decorosa; e comprata con denaro mio». Questo affermava Ludovico Ariosto quando, a 34 anni, descrisse la sua abitazione a conferma che, da sempre, la casa è il bene più prezioso per gli Italiani. Che si tratti di molti o pochi metri quadri, in centro o in periferia, in città o in campagna, l’acquisto dell’abitazione è, ancora oggi, per il 90% degli italiani in testa alle priorità, come testimoniano i dati di CasaDoxa 2019*, ricerca condotta su 7.000 famiglie dislocate su tutto il territorio nazionale.

Dopo aver individuato la Casa dei Sogni, il passo successivo è l’accensione di un mutuo per ottenere la liquidità necessaria per l’acquisto. Ma sappiamo bene che, nell’attesa di ricevere l’importo dalla banca, bisogna far fronte nell’immediato a tante altre spese, come ad esempio: i costi per l’iter burocratico notarile e per l’agente immobiliare; anticipi per la ristrutturazione e per l’installazione di impianti fotovoltaici o, semplicemente, per l’acquisto di arredi di fondamentale importanza per l’inizio della nostra nuova vita.

Provvedere alle spese dopo l'acquisto della casa

Gli esperti di PRESTIAMOCI, la prima piattaforma italiana di Social Lending, hanno riscontrato che il 70% di coloro che accende un mutuo per l’acquisto di una casa, nei tre mesi successivi a questa richiesta, si attiva per chiedere un ulteriore prestito proprio per far fronte alle prime spese strettamente collegate all’acquisto dell’immobile. 

Per soddisfare queste richieste sempre più numerose, PRESTIAMOCI ha sviluppato PRESTICASA, il prestito personale dedicato a tutti coloro che hanno acquistato casa e sono in procinto di arredarla, ristrutturarla o si trovano a dover affrontare nuove spese. 

PRESTICASA nasce proprio per migliorare la liquidità a breve del cliente; infatti, a partire dalla data di delibera del mutuo, ed entro 60 giorni dal rogito, il cliente può rivolgersi a PRESTIAMOCI per ottenere un prestito fino a 18.000 € con tassi dal 3.90% al 6,57%, semplicemente presentando i documenti di delibera della Banca e la certificazione dell’avvenuta stipula. Inoltre, potrà scegliere di restituire il prestito in 48, 54, 60, 66 o 72 mesi con un piano di rimborso a rate fisse e costanti. Ottenuta la liquidità necessaria ed effettuate le spese, si potrà accedere anche alle agevolazioni previste dal Bonus Ristrutturazione 2019, prorogato fino a fine anno, secondo le modalità previste nella Legge di Bilancio.

Vuoi maggiori informazioni su Presticasa? Contattaci!

A proposito di Prestiamoci: 

Prestiamoci S.p.A.  è una società finanziaria autorizzata da Banca d’Italia ex art 106 TUB che gestisce l’omonimo market place di prestiti personali fra privati a cui prende parte finanziando i prestiti erogati a fianco dei propri clienti prestatori. Con tassi di crescita a tre cifre PRESTIAMOCI ha oggi (maggio 2019) circa 3200 clienti, ha erogato quasi 21 milioni di Euro ed è la prima piattaforma Italiana nel comparto consumer, circa la decima in Europa continentale. 

Prestiamoci, nell’ottobre del 2018, ha avviato un’operazione di cartolarizzazione di prestiti personali di cui una porzione relativa al portafoglio che aveva in carico, una porzione di prestiti erogati negli ultimi sei mesi ed un’ultima parte di prestiti che erogherà nel prossimo futuro. In dettaglio, l’operazione comprenderà crediti fino a € 25 milioni in 18 mesi. 

PRESTIAMOCI ha ottenuto dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza il sigillo di qualità come migliore offerta in Italia per i prestiti del Social Lending, conseguendo il livello TOP: il bollino di “TOP Condizioni” nel Social Lending, con valutazione OTTIMA per tre anni di seguito.

Hai bisogno di aiuto?