12.02.2020 Prestatori

Come difendere le nostre abitudini finanziare dall'influenza dei social

Sappiamo che anche i social media possono influenzare le nostre abitudini finanziarie. Ecco alcune strategie per difenderci

Non c'è bisogno di essere esperti del settore per accorgerci che i social media sono ormai nella vita di tutti. Ma, per chi ancora avesse dubbi, abbiamo visto che questa influenza è stata anche oggetto di ricerche autorevoli, che in larga parte l'hanno confermata.

E, come sappiamo, costruire delle buone abitudini finanziarie è tutt'altro che semplice. Se non vogliamo rendere vani i nostri sforzi, ecco alcuni accorgimenti che possiamo mettere in pratica.

Proteggere le nostre abitudini finanziarie con l'autodisciplina

Se siamo davvero bravi a darci regole e a rispettarle, questi primi accorgimenti fanno sicuramente per noi. In questo caso non serve fare alcun tipo di intervento. Basta tenere a mente alcune piccole regole quando navighiamo.

Riconosciamo i nostri trigger

La parola italiana equivalente, interruttori, non rende altrettanto bene l'idea. Ma tutti noi abbiamo qualche tipo di stimolo che ci rende più propensi all'acquisto. Spesso conoscerli è già sufficiente a disinnescarli, ma se ci rendiamo conto che proviamo l'improvviso desiderio di comprare quello che abbiamo appena visto, di solito è sufficiente staccare per qualche minuto, anche solo appoggiando il telefono.

Teniamo in vista il nostro budget (o il nostro estratto conto)

Se abbiamo un budget mensile prestabilito, teniamocelo vicino quando passiamo tempo online. In alternativa, se non lo abbiamo, spesso la vista del nostro estratto conto aggiornato è più che sufficiente a farci cambiare idea. Meglio ancora se teniamo in vista anche quello della carta di credito. 

Tracciamo le nostre spese

Certo, ci sono estratti conto automatici e liste di pagamento. Ma annotare manualmente le nostre spese ci aiuta senza dubbio a guadagnare una migliore consapevolezza di come il denaro esce dalle nostre tasche. 

Proteggiamo le nostre abitudini finanziare con le soluzioni tecniche

Se, per ragioni di tempo o di propensione, preferiamo che sia la tecnologia ad aiutarci, ecco alcune delle soluzioni più immediate che ci permetteranno di fermare sul nascere eventuali tentazioni, senza cambiare in modo radicale la nostra esperienza di navigazione.

Disattiviamo gli acquisti rapidi (e teniamo lontana la carta di credito)

Gli acquisti rapidi sono comodissimi, ma sono la principale causa di acquisto di impulso. Disattiviamoli sulle App che usiamo, in modo da dover procedere alla vecchia maniera inserendo i dati ogni volta. Naturalmente questa tecnica funziona meglio se stiamo anche attenti a tenere la carta di credito lontana dalla nostra portata. 

Cambiamo tipologia di contatti

A volte basta poco per fare un grande cambiamento. Iniziamo a seguire profili motivazionali, oppure che contengono consigli, anche finanziari, o in generale quelli che propongono abitudini più sane. In questo modo diluiremo il martellamento da parte dei contenuti che ci propongono di fare acquisti, con qualche buon consiglio.

Smettiamo di seguire i profili più commerciali

Non tutti gli influencer lo fanno, ma alcuni sono smaccatamente commerciali e il loro flusso è un continuo consiglio per gli acquisti. Prendiamo in considerazione l'idea di un sano Unfollow se ci rendiamo conto che la situazione è insostenibile per noi.

Hai bisogno di aiuto?
Richiedenti: 342 9992168 / 0235948784 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00 - Prestatori: 346 1206700 / 02 35948791 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00