05.11.2019 Prestatori

Prestiamoci votata come la migliore piattaforma di prestito tra privati

ITQF, l'istituto Tedesco di Qualità e Finanza, certifica la posizione di primato di Prestiamoci nel mercato italiano nelle preferenze dei clienti

L'importante risultato è arrivato pochi giorni fa, a seguito dell'ultimo sondaggio tenuto dal celebre istituto tedesco. Nell'ultima edizione del gradometro sulla fidelizzazione dei clienti il sondaggio online ha certificato il primo posto di Prestiamoci nella categoria Social Lending.

Il sondaggio che premia Prestiamoci 

il sondaggio online (tecnicamente Computer Assisted Web Interviewing) tiene conto di un campione rappresentativo della popolazione italiana. In base ai parametri utilizzati dall'Istituto, che tiene conto di quanti fra gli intervistati giudicano molto buono il servizio, Prestiamoci è risultato primo nella categoria Social Lending. 

Un risultato che ci regala una grande soddisfazione, che Daniele Loro, il nostro Amministratore Delegato, commenta così:  

Siamo molto orgogliosi di questo traguardo che ci attesta in prima posizione in termini di soddisfazione per il servizio offerto. Il settore finanziario è di per sé molto difficile, le aspettative sono alte e gli operatori si collocano ancora nella parte bassa della graduatoria. Tuttavia si nota una leggera crescita nel livello di soddisfazione medio degli italiani. Il Social Landing è stato introdotto nell’indagine solo l’anno scorso, e, tra i diversi ambiti del settore finanziario, occupa ancora l’ultima posizione. È una questione culturale a mio avviso: un mercato che nel mondo anglosassone appare come già consolidato e in forte crescita, in Italia è ancora poco conosciuto ed esplorato. Tuttavia questo riconoscimento, e i dati di crescita che anno su anno ci attestano come primo player del prestito tra privati, ci confermano che la strada intrapresa è quella giusta e che i nostri clienti riconoscono ed apprezzano il nostro operato. 

Un buon risultato in un momento difficile

La contingenza finanziaria non è delle più semplici, come testimonia anche l'articolo apparso sull'ultimo numero di Affari & Finanza. Il consenso che il comparto finanziario raccoglie complessivamente cresce, ma a fatica. 


E il social lending, introdotto dall'Istituto Tedesco di Qualità e Finanza lo scorso anno, sconta ancora, nella fiducia delle persone, un po' della diffidenza tipica delle novità, anche se cresce significativamente, quasi del 5%, su base annua. All'interno del settore Prestiamoci ha comunque raggiunto il ragguardevole livello di fiducia del 54,3%, il più alto fra tutti i concorrenti che operano sul mercato italiano, e che traina la crescita del settore in termini di fiducia da parte delle persone.

Qualche informazione tecnica sul sondaggio ITQF

Attivo in Italia dal 2013, ITQF è leader europeo dei test e dei sigilli di qualità con un obiettivo chiaro: rendere più trasparenti e competitivi i mercati, analizzando ogni anno 89 settori dell’economia italiana, per un totale di 675 realità. 

La classifica viene stilata annualmente attraverso un sondaggio online (Computer Assisted Web Interviewing), su un campione rappresentativo della popolazione italiana per età, sesso e regione, tutte persone clienti delle aziende del panel analizzato. Sulla base delle risposte ricevute, viene calcolato un punteggio SES (Service Experience Score) medio sul servizio, che indica la quota media degli italiani che giudicano come “molto buono” il servizio vissuto con tutte le aziende di quel determinato settore. 


 

Hai bisogno di aiuto?
Richiedenti: 342 9992168 / 0235948784 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00 - Prestatori: 346 1206700 / 02 35948791 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00