19.02.2021 Prestatori

Investimento Manuale VS Investimento Automatico

Che differenza c’è tra un investimento manuale e un investimento automatico?

Quando si parla di investimenti, non tutti sanno che ne esistono più tipologie e che ognuna si adatta meglio ad un determinato tipo di investitore.

Investimento manuale

Per investimento manuale si intende quel procedimento con cui l’investitore analizza e sceglie le proprie quote. In questo caso è quindi l’investitore stesso che identifica e seleziona manualmente i prestiti a cui è interessato.  

Ovviamente, in questa delicata fase decisionale non è lasciato solo: gli vengono fornite tutte le indicazioni e le principali caratteristiche di ogni prestito, che viene inoltre classificato con una classe di interesse. In questo modo, l’investitore  ha la possibilità di costruire il proprio personale portafoglio di prestiti, scegliendo in base alle loro diverse caratteristiche (durata, motivazione per cui è stato richiesto, tasso d’interesse garantito e classe di rischio associata).

Ecco una domanda interessante: un investimento manuale preclude la possibilità di effettuarne uno automatico?

La risposta è no. La modalità di investimento manuale non è alternativa a quello automatico. Semplicemente in questo caso, il Prestatore può scegliere quanto capitale destinare ad un determinato investimento e per quanto tempo. Sempre tenendo in considerazione che, se il proprio capitale è già sottoposto ad un investimento automatico, una parte di questo può comunque essere controllato manualmente.

Da notare anche che, in caso di investimento manuale, alla scadenza naturale del prestito i capitali maturati non verranno reinvestiti in automatico, ma rimarranno fermi sul conto dell’investitore.

 

Investimento automatico

Per spiegare meglio l’investimento automatico, prendiamo come esempio ciò che avviene all’interno della piattaforma Prestiamoci. Il Prestatore può attivare l’investimento in automatico all’interno della propria area personale e così facendo decide il Rendimento Atteso del suo portafoglio. Il Marketplace, automaticamente, assegna le quote disponibili ai Prestiti in modo da poter arrivare a costruire il rendimento desiderato dal Prestatore.

Prestiamoci offre tre tipologie di profili: Base, con 4,72% di tasso atteso, Medio, con 5,24% di tasso atteso e Alto, con 8,87% di tasso atteso.

Perché conviene attivare un investimento automatico? Per esempio per avere accesso immediato ai nuovi Prestiti presenti nel marketplace, per avere flessibilità nell’attivazione e disattivazione del sistema e, volendo, poter anche assegnare quote capitale sugli investimenti manuali. Inoltre, alla scadenza naturale dei prestiti erogati, i capitali disponibili verranno reinvestiti in automatico su prestiti con analoghe caratteristiche.

Hai bisogno di aiuto?
Richiedenti: 342 9992168 / 0235948784 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00 - Prestatori: 346 1206700 / 02 35948791 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00