27.11.2019 Prestatori

Le buone abitudini finanziarie per risparmiare e gestire al meglio il nostro denaro

Grazie a poche semplici buone abitudini finanziarie possiamo risparmiare, avere denaro da investire e in generale migliorare la nostra situazione economica.

Sviluppare abitudini monetarie sane può essere una sfida. Un po' come quando ci iscriviamo in palestra a gennaio. Ma, senza buone abitudini finanziarie non riusciremo mai a raggiungere i nostri obiettivi economici e di risparmio. 

In alcuni casi si parla addirittura di sane abitudini finanziarie o economiche, e la ragione è semplice: una situazione finanziaria poco stabile è senza dubbio fonte di stress, e lo stress impatta negativamente sulla nostra salute. Ecco perché sviluppare buone abitudini finanziarie significa anche pensare al nostro benessere. Eccone alcune che tutti dovremmo conoscere e mettere in pratica. 

Creiamo un budget (e rispettiamolo)

La creazione di un bilancio è importante per la nostra salute economica. Di fatto è la base su cui costruire tutta la nostra strategia di risparmio. Il budget dovrebbe includere le entrate effettive, le spese fisse e le spese variabili. 

Un budget realistico è anche un ottimo reality check, perché ci mette, nero su bianco, di fronte alla nostra situazione finanziaria ed economica. Tra tutte le buone abitudini finanziarie creare e rispettare un budget è la più importante. Almeno una volta ogni sei mesi, lo dovremmo controllare per verificare i progressi e fare le modifiche necessarie.

Registriamo le nostre spese

Il nostro budget non sarà mai accurato se non abbiamo idea di dove vanno a finire i nostri soldi. Bollette e fatture sono facili da rintracciare. Ma tenere traccia delle spese vive è una vera sfida. 



Le App finanziarie possono aiutarci a tenere traccia delle spese. Se preferiamo un approccio più pratico, conserviamo sempre ricevute e scontrini in un luogo sicuro. Troviamo anche un momento ogni settimana in cui rivedere le spese. Potremmo stupirci di quello che spendiamo in caffè o in semplici abitudini quotidiane. 
 

Paghiamo le spese in tempo

Paghiamo le spese in tempo 
Tutti abbiamo vite impegnate. A questo si aggiunge il fatto che la maggior parte di noi odia pagare conti e bollette. Automatizziamo i pagamenti il più possibile per aiutarci a rispettare le scadenze. Se non ci fidiamo di questi strumenti, impostiamo le scadenze nel nostro calendario. Consideriamo che il nostro merito creditizio risente anche dei pagamenti effettuati in ritardo. 

Paghiamo noi stessi prima di ogni altra cosa

Pagare noi stessi prima di tutto significa mettere i risparmi al primo posto, quindi versiamo il budget dedicato ai risparmi immediatamente, non con le risorse avanzate. Lo stesso vale per chi ha debiti: in questo caso mettiamo al primo posto la riduzione dei debiti. Quasi tutti mettono i risparmi in fondo alle priorità, accantonando solo i soldi che "avanzano" alla fine del mese. Se riusciamo a fare il contrario, avremo conquistato una eccezionale buona abitudine finanziaria.

Pensiamoci due volte prima di qualsiasi acquisto

L'acquisto d'impulso è nemico di qualsiasi abitudine finanziaria, proprio perché tende a uscire dalle logiche di pianificazione. Per questo motivo, prima di qualsiasi acquisto, dovremmo sempre riflettere e provare a ripensarci. Questo vale sia per gli acquisti elettronici (per esempio, disattiviamo le funzioni di acquisto rapido), sia per quelli tradizionali (abituiamoci a fare una lista della spesa e comprare solo quello che abbiamo scritto, per esempio).  
In questo modo eviteremo tutto quello che ci fa "perdere" denaro in modo incontrollato. 

Hai bisogno di aiuto?
Richiedenti: 342 9992168 / 0235948784 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00 - Prestatori: 346 1206700 / 02 35948791 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00