Requisiti per prestiti online - chi finanziamo - Prestiamoci

Il tuo prestito conveniente e trasparente

 

Il prestito tra Prestatori e Richiedenti mette in contatto le persone in maniera diretta, senza intermediari.
Il beneficio, per i richiedenti, è quello di avere tassi d'interesse molto più bassi di quelli che troverebbe con altre soluzioni presenti sul mercato. Ma per ottenere ciò abbiamo la necessità e il dovere di selezionare solo ed esclusivamente richiedenti meritevoli


Chi finanziamo


 

I requisiti base per poter accedere al finanziamento personale sono:


  •    Il Richiedente deve essere una persona fisica
  •    Età minima al momento della richiesta di prestito: 18 anni
  •    Età massima al momento della richiesta del prestito: 75 anni
  •    Cittadinanza italiana
  •    Per lavoratori dipendenti: 6 mesi di anzianità minima di lavoro
  •    Per lavoratori autonomi: 24 mesi di anzianità minima nella stessa tipologia di attività
  •    Nessuna presenza di protesti e/o pregiudizievoli
  •    Il Richiedente deve essere intestatario di un conto corrente in Italia con anzianità minima di 6 mesi

 


ESITI DELLA RICHIESTA DI PRESTITO


Al termine della compilazione della richiesta online di finanziamento, il Richiedente che possiede i requisiti minimi di merito creditizio, riceve una mail con il tasso di interesse a cui dovrebbe essere erogato il Prestito. Il definitivo tasso di interesse e la conferma dell'accettazione della domanda di finanziamento, avviene entro 24 ore dall'invio dei documenti via fax o mail. A questo punto il Richiedente viene inserito nel Marketplace ed i Prestatori possono iniziare ad investire le proprie quote nel suo progetto. L'obiettivo di copertura del 100% del Prestito è di 7-15 giorni
Se entro 15-30 giorni non viene raggiunto il 100% dell’importo richiesto, il Richiedente può accettare un’eventuale proposta da parte di Prestiamoci di finanziamento parziale in base alla copertura raggiunta.
Prestiamoci si riserva comunque il diritto di escludere dal Marketplace il prestito che alla scadenza non abbia raggiunto la copertura, annullando la richiesta. In tal caso il Richiedente può decidere di presentare una nuova richiesta di prestito, d’importo inferiore al precedente, senza vincoli temporali né sospensione dell’account.
 


COSA SUCCEDE IN CASO DI RITARDO NEI PAGAMENTI DELLE RATE?


Il tuo finanziamento personale è stato erogato grazie alla fiducia dei Prestatori. Il mancato pagamento di una rata comporta un mancato rientro del capitale investito e dei relativi interessi per i Prestatori che hanno investito su di te.

Prestiamoci quale intermediario finanziario e gestore della piattaforma, ha strutturato un attento processo di recupero crediti che vede coinvolte società specializzate del settore, che viene attivato sin dal primo ritardo nel pagamento delle rate.
 






Hai bisogno di aiuto?