Reclami - ABF

L’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) è un sistema di risoluzione delle controversie (ADR) tra i clienti e il mondo bancario e finanziario.
L’ABF rappresenta un sistema stragiudiziale indipendente e imparziale, sostenuto nel suo funzionamento dalla Banca d'Italia, che offre un’alternativa più semplice e rapida rispetto al ricorso al giudice ordinario. Il cliente può rivolgersi all’Arbitro dopo aver tentato di risolvere il problema direttamente con Prestiamoci.
Per inoltrare una contestazione inviare una PEC all'indirizzo prestiamoci@legalmail.it o inviare mezzo Raccomandata A/R a PRESTIAMOCI S.p.A., Foro Buonaparte 12, 20121 Milano (MI).
Se invece volete rivolgervi direttamente all'Arbitro Bancario Finanziario, vi ricordiamo che le controversie devono riguardare operazioni e servizi finanziari, come ad esempio prestiti personali, finanziamenti finalizzati (destinati all’acquisto di beni o servizi), etc. e le decisioni in merito vengono emesse dall’Arbitro nel corso di pochi mesi. 

Nel sito  www.arbitrobancariofinanziario.it  si può verificare se una controversia può essere sottoposta all'Arbitro Bancario Finanziario (ABF) e, in caso affermativo, cosa fare per ricorrere all'ABF, tramite il portale per l'invio dei ricorsi online.

Il ricorso è deciso sulla base della documentazione prodotta dalle parti (ricorrente e intermediario) e non è necessaria l'assistenza di un avvocato. Le decisioni dell'ABF non sono vincolanti come quelle del giudice ma, se l'intermediario non le rispetta, la notizia del loro inadempimento è resa pubblica. Dopo una decisione dell'ABF, la parte interessata può comunque ricorrere al giudice ordinario.



Hai bisogno di aiuto?
Richiedenti: 342 9992168 / 0235948784 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00 - Prestatori: 346 1206700 / 02 35948791 dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00